NOME DI BATTAGLIA DONNA

Categoria: Memoria Pubblicato: Martedì, 22 Novembre 2016

 

Nome di battaglia donna

A seguito del Convegno Nazionale sui Gruppi di Difesa della Donna, svoltosi l'anno scorso, l'ANPI Provinciale ha chiesto al regista Daniele Segre di proseguire con interviste a donne partigiane per realizzare un film. Tale film è ora presentato al Torino Film Festival.

 

NOME DI BATTAGLIA DONNA
Il racconto corale delle donne che hanno lottato per la libertà
un film di
DANIELE SEGRE
Una produzione I Cammelli S.a.s.
in collaborazione con ANPI Comitato Provinciale di Torino

 

Mercoledì 23 novembre alle ore 16.00 ci sarà una proiezione all'Università, Ex Sala Lauree di Giurisprudenza, Atrio di Palazzo Nuovo. L' ingresso è gratuito.

 

PROIEZIONE UFFICIALE:

Martedì 22 novembre, ore 17.30, Cinema Massimo 2

REPLICA: Giovedì 24 novembre 2016, ore 12.00, Cinema Reposi 5
REPLICA: Venerdì 25 novembre 2016, ore 17.45, Cinema Reposi 5
REPLICA: Sabato 26 novembre 2016, ore 15.30, Cinema Reposi 5

Proiezione extra festival:
Mercoledì 23 novembre 2016, ore 16.00, Ex Sala Lauree di Giurisprudenza – Atrio Palazzo Nuovo – Via S. Ottavio 15. Incontro organizzato dai prof. Franco Prono e Bruno Maida all’Università di Torino, alla presenza del regista Daniele Segre e della presidente ANPI – Comitato Provinciale di Torino Maria Grazia Sestero.

LA PROIEZIONE E’ APERTA AL PUBBLICO

SINOSSI
Nel novembre 1943, durante la Resistenza, nascono i “Gruppi di difesa della donna per l’assistenza ai combattenti per la libertà”. Tali gruppi, formati da sole donne, promossero numerose manifestazioni per rivendicare la pace in città e nei comuni della provincia piemontese e per sostenere la lotta per la liberazione. Le donne raccoglievano indumenti per i partigiani, confezionavano bandiere e bracciali; le più anziane realizzavano calze di lana e maglie mentre le più giovani facevano le gappiste in città, le staffette e imbracciavano le armi per liberare l’Italia dai nazisti e dai fascisti insieme ai partigiani uomini.

Protagoniste narranti di Nome di battaglia donna sono Marisa Ombra, Carmen Nanotti, Carla Dappiano, Gisella Giambone, Enrica Morbello Core, Maria Airaudo, Rosi Marino, Maddalena Brunero, alcune di quelle donne che hanno partecipato alla Resistenza in Piemonte – in città, in campagna e in montagna. Simbolo vivente di una generazione che non ha mai mollato e che ha rischiato per la loro e, di conseguenza, la nostra libertà. Le otto protagoniste raccontano e si raccontano, illuminando difficoltà e impegno di una stagione decisiva per la nostra storia e trasmettendoci preziose informazioni, ritratti di un’epoca, passione, perdite e lutti così come conquiste e crescite.

 

CREDITS
Soggetto, regia, montaggio: Daniele Segre
Con: Marisa Ombra, Carmen Nanotti, Carla Dappiano, Gisella Giambone, Enrica Morbello Core, Maria Airaudo, Rosi Marino, Maddalena Brunero
Musiche: Maria Teresa Soldani
Fotografia e riprese: Paolo Ceretto, Paolo Ferrari
Suono: Edgar Iacolenna, Alessandro Bernard
Riprese esterni: Emanuele Segre
Fotografie lapidi: Elena Bosio
Ricerche archivio: Elena Scarabello, Elena Pugno
Mixaggio: Edgar Iacolenna
Post produzione: Emanuele Segre
Una produzione I Cammelli S.a.s. con la collaborazione ANPI Comitato Provinciale di Torino
Ufficio stampa: Giulia Gaiato

Rassegna stampa del 9 novembre 2016:

Ansa Cultura

Cinematographe

Cinema italiano 

Movietele

MyMovies

RB Casting

In articoli generali sul Festival:

Editoriale Duesse Cinema

La Repubblica

 

 

 

 

 

Visite: 817